Il Pesa-Nervi

«Lei parla a vanvera, giovanotto!
No, penso a dei critici con la barba».

Più ricco del Berlusca?

I costosi acquisti del paperone russo Roman Abramovich.

Abramovich, ecco uno che dà sicuramente filo da torcere a Berlusconi, per quanto riguarda la disponibilità e il dispiegamento di ricchezze.

Mr. Chelsea va in barca, Mosca s'infuria

di Fabrizio Dragosei, pubblicato sul Corriere della Sera on line.

Foto di Roman Abramovich
Roman Abramovich,
miliardario...
e lo dimostra

(...) Roman invece ha deciso di mettere mano alle sue barche, affidate ai cantieri tedeschi Blohm+Voss. La Grand Bleu, costata 90 milioni dollari, Pelorus e Ecstasea, 130 milioni ciascuna. Il giovane petroliere, che ha una fissazione per la sicurezza, ha dotato il Pelorus di un mini sommergibile con il quale si può mettere in salvo in caso di attacco. Altrettanto protetto è il suo jet privato, un Boeing 767-300 con un sofisticato sistema antimissile simile a quello installato sull'Air Force One di George W. Bush. Grande cura per la protezione di tutta la famiglia anche nelle numerose abitazioni acquistate negli ultimi anni. Il suo quartier generale è nel Sussex, a Rogate. La proprietà acquistata da un magnate australiano (prima era di re Hussein di Giordania), si estende per 10 chilometri quadrati. Fining Hill House è monitorata da migliaia di telecamere controllate dagli uomini della security, in gran parte ex teste di cuoio dei servizi segreti britannici, le famose Sas. Campi da polo (i migliori d'Inghilterra, secondo gli esperti), una pista da go cart con repliche delle vetture di formula uno per i figli di Abramovich.

La sauna e la piscina sono ospitate in un "modesto" edificio lungo 130 metri che i vicini hanno ribattezzato Roman Empire Bulding. Oltre a un appartamento a Knightsbridge per quando va da Harrod's a fare spese, un palazzo sul lungo Neva a San Pietroburgo e una villa con tre ettari a St Tropez, Abramovich ha voluto recentemente per se anche un castello. Ma non uno qualunque. Ha scelto l'ex castello reale di Cap d'Antibes, nel sud della Francia. Lo Chateau de la Croe, costato 23 milioni di dollari, ha ospitato negli anni trenta il mancato re di Gran Bretagna Edoardo ottavo. Poi è stato di proprietà del fratello di Onassis.

Articolo di Michele Diodati pubblicato il  21/3/2005 alle ore 12,08.

Indice del Pesa-Nervi | Diodati.org

Inizio pagina.