Il Pesa-Nervi

«Lei parla a vanvera, giovanotto!
No, penso a dei critici con la barba».

Le cose belle sono lente

Da «La lentezza» di Milan Kundera: «Dar forma a una durata è l'esigenza della bellezza, ma è anche quella della memoria. Ciò che è informe è inafferrabile, non memorizzabile».

Qualche giorno fa ho visto in televisione quel delizioso film di Silvio Soldini intitolato Pane e tulipani.

Ne scrivo non fosse altro che per una battuta che Fermo, il ruvido giardiniere anarchico, profferisce mentre invita Rosalba, la protagonista, a prendere con lui un té, smettendo il lavoro.

Le cose belle sono lente. Così dice Fermo a Rosalba, che s'ostina a chiamare Vera, per la somiglianza con Vera Zasulic (Una libertaria. Ha tirato fuori da sotto il suo mantello un revolver, l'ha puntato contro Trepov, governatore di Pietroburgo, e gli ha sparato, Il 24 gennaio 1878).

Così è accaduto che, il nome Vera e quel le cose belle sono lente, mi riportassero a una piacevole lettura da poco conclusa. La lentezza, dello scrittore ceco Milan Kundera.

Di questo libro mi piace riportare quel che segue che, se ha attinenza con precedenti discussioni di questo forum, può pure sollecitare qualche altra interessante riflessione.

Dar forma a una durata è l'esigenza della bellezza, ma è anche quella della memoria. Ciò che è informe è inafferrabile, non memorizzabile.

...

C'è un legame segreto fra lentezza e memoria, fra velocità e oblio. Prendiamo una situazione delle più banali: un uomo cammina per la strada. A un tratto cerca di ricordare qualcosa, che però gli sfugge. Allora, istintivamente, rallenta il passo. Chi invece vuole dimenticare un evento penoso appena vissuto accelera inconsapevolmente la sua andatura, come per allontanarsi da qualcosa che sente ancora troppo vicino a sé nel tempo.

Nella matematica esistenziale questa esperienza assume la forma di due equazioni elementari: il grado di lentezza è direttamente proporzionale all'intensità della memoria; il grado di velocità è direttamente proporzionale all'intensità dell'oblio.

Articolo di Vittorio Bica pubblicato il  20/7/2003 alle ore 2,3.

Indice del Pesa-Nervi | Diodati.org

Inizio pagina.