Il Pesa-Nervi

«Lei parla a vanvera, giovanotto!
No, penso a dei critici con la barba».

La TV di qualità

Una lista di trasmissioni da vedere (o registrare).

Premessa

La ricerca è stata fatta in due modi: usando i siti internet delle otto reti a diffusione nazionale (le tre Rai, le tre Mediaset, La7 e Mtv) e guardando la TV.

La lista non pretende di essere completa e tiene conto solo dei canali terrestri classici (sono esclusi i canali satellitari e i canali sul digitale terrestre).

Gli orari sono indicativi (possono esservi delle repliche in altri orari o delle variazioni al palinsesto). E' possibile che la trasmissione non sia più in onda o stia per ritornare in onda o che non venga trasmessa ogni settimana. Anche il sito internet può cambiare.

Alcuni siti offrono la possibilità di visionare gli archivi delle puntate già trasmesse e vedere online le puntate integrali messe in onda.

La TV è tutta spazzatura?

Dalla lista che mi accingo a fare direi proprio di no. Ho elencato una quarantina di trasmissioni appetibili e interessanti. La domanda andrebbe riformulata: perchè la maggior parte delle trasmissioni interessanti va in onda in orari scomodi e viene poco pubblicizzata? Perchè certe reti non offrono dei programmi di inchiesta decenti (vedi Rete4 e Canale5)?

Purtroppo le reti televisive si aspettano che lo spettatore medio (il grande pubblico) usi la televisione quasi esclusivamente come intrattenimento ed evasione. Tradotto: lo spettatore non è molto considerato. Ma la TV è un potente educatore e influenza le persone. Se abitui il pubblico ad un certo livello di televisione, esso si aspetterà e cercherà proprio quello.

C'è il solito problema dell'Auditel. Le aziende televisive devono vendere spazio pubblicitario e il mercato degli spazi pubblicitari si basa sugli ascolti. Le reti nazionali studiano i palinsesti televisivi proprio sui dati Auditel e sulle fasce orarie d'ascolto.

Come si può ovviare a tutto ciò? Creandoci il nostro palinsesto pesonale. Grazie ad un semplice registratore su hard disk si possono ottenere i vantaggi di memorizzazione, qualità e ricerca propri di un computer, con la possibilità di costruirsi palinsensti da guardare a piacimento, come non sarebbe possibile fare con le vecchie e scomode videocassette. Naturalmente lo spazio non è infinito, però si possono registrare più di 100 ore di televisione (con gli HD più capienti fino a 300 ore). In più si può evitare la pubblicità andando avanti nel filmato. Questi elettrodomestici si chiamano HD DVD Recorder e il loro prezzo medio si aggira sui 300 euro.

Cosa manca in tv

Perchè non viene dato più spazio alla lotta contro la mafia? Perchè non vengono maggiormente appronditi i temi sulla Cina? (Ottima, comunque, la serie di cinque film-ducumentari apparsi su RaiTre Buongiorno Cina.)

Certo, mancano in TV anche Enzo Biagi, Daniele Luttazzi e Michele Santoro, mai adeguatamente sostituiti.

[Il logo di TV Blog.it]Il principale problema della Rai e del servizio pubblico rimane comunque il fatto che le scelte di programmazione dovrebbero essere fatte prescindendo dai dati Auditel.

Per chi volesse approfondire il discorso sulla televisione, consiglio la TV commentata su internet: Struzzo.tv e TV blog.it.

Le trasmissioni divise per canale televisivo

L'elenco in ordine alfabetico prevede: nome del programma e sito internet - conduttore/ideatore - giorno e ora - commento.

Rai Uno

Rai Due

Rai Tre

Rete 4

Canale 5

Italia 1

La 7

MTV Italia

Commenti dei lettori

  1. Commento di Giambattista - 8/11/2005 ore 11,59

    Vorrei aggiungere alla lista di Luca Morelli:

    SuperQuark di Piero Angela il giovedì alle 21.00 su RAIUNO.

    Ulisse di Alberto Angela il Sabato alle 21.00 su RAITRE.

    Passaggio a Nord Ovest di Alberto Angela il sabato dalle 17:45 alle 18:50 su RAIUNO.
  2. Commento di Luca Morelli - 14/11/2005 ore 15,48

    Gli ascolti dell'ultima puntata di Report (dom sera su Rai3) supera una fiction: http://www.tvblog.it/post/1071/ascoltaci-oh-lettore
    Qualcosa si sta muovendo.
  3. Commento di Luca Morelli - 25/7/2006 ore 18,56

    Interessante approfondire gli strumenti e le tecniche usate per stilare i palinsesti:
    Archivio Comunicazione - theorein.it.

Articolo di Luca Morelli pubblicato il  7/11/2005 alle ore 12,40.

Indice del Pesa-Nervi | Diodati.org

Inizio pagina.